I Magistrati - Il Procuratore della Repubblica

Dott. Francesco Menditto (Procuratore della Repubblica)
Piano: 3
Telefono: 0774 - 41 42 55
Fax: 0774 - 41 42 96
Email: segreteria.procuratore.procura.tivoli@giustizia.it
Materie di Competenza:
Il Procuratore, non essendo previsto in organico il posto di cancelliere con funzioni dirigenziali, esercita anche le funzioni di dirigente amministrativo.
Riserva a se le decisioni sulle problematiche organizzative dell'ufficio, i rapporti con gli uffici superiori, con gli altri organi istituzionali e con gli organi di informazione.
I compiti sono analiticamente elencati al par. 26.1. del Progetto organizzativo visibile al seguente link
E' compito del Procuratore:
- comunicare mensilmente ai sostituti una lista con i procedimenti per i quali è prossima la scadenza del termine delle indagini;
- predisporre con la collaborazione del collega Guerra i turni di servizio interno ed esterno e di udienza, previa intesa con gli uffici giudicanti;
- tenere rapporti con il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati e con gli uffici giudicanti ai fini organizzativi;
- tenere rapporti costanti con i magistrati dell'ufficio e con i V.P.O. anche con riunioni al fine di garantire la uniformità e l'efficacia degli interventi e della interpretazione normativa;
- tenere i rapporti con la Polizia Giudiziaria finalizzati alla predisposizione di adeguati protocolli di indagine, alla individuazione di criteri di equilibrata distribuzione delle deleghe ed al controllo delle disposizioni impartite.

Vengono inoltre assegnati alla competenza del Procuratore l'Ufficio Affari Civili e i rapporti con i Vice Procuratore Onorari.

L'Ufficio Affari civili tratta tutte le questioni inerenti alla volontaria giurisdizione, i visti e i pareri sui provvedimenti del Giudice Tutelare, sulle separazioni personali tra coniugi, gli interventi in materia di interdizioni ed inabilitazioni e in materia degli amministratori di sostegno, sulle procedure concorsuali nei giudizi di omologazione e sui giudizi di stato.